I contatori di energia elettrica sono sempre provvisti di due LED rossi che lampeggiano con una certa frequenza. Riportiamo un estratto del manuale dei nuovi contatori di E-distribuzione "open meter" (è possibile scaricarlo in versione integrale cliccando qui):


 Gli indicatori di consumo (2)
Sono quelle due piccole luci LED poste a sinistra accanto al display (1).
Quando lampeggiano c'è consumo di energia elettrica.
Se il consumo aumenta, la frequenza di lampeggio è più elevata.

I contatori elettrici con Led metrologico sono compatibili con DiCE Smart


Per la lettura dei consumi, D·ENERGY si servirà del LED superiore (contraddistinto dalle lettere "RA", che indica l'energia attiva consumata dall'utenza collegata). 


  • Al fine di facilitare l'installazione o le successive verifiche sul D·ENERGY, è utile che il LED lampeggi almeno una volta al secondo. Se la frequenza dei lampeggi è più bassa, è necessario aumentare i consumi accendendo, ad esempio, un forno o una stufa elettrica. 
  • E' possibile che il LED sia sempre acceso fisso. Questo indica che da oltre 20 minuti i consumi sono a zero (succede ad esempio quando avviene un distacco da parte del fornitore di energia elettrica).
  • Se, al contrario, il LED è sempre spento anche dopo aver aumentato i carichi, potrebbe essersi verificato un malfunzionamento del contatore stesso. E' quindi necessario rivolgersi al distributore.


E' sempre possibile verificare la potenza consumata istantaneamente premendo il tasto posto sul lato del display del contatore fino a visualizzare la dicitura "Pot. Ist." Durante l'installazione del D·ENERGY consigliamo di mantenere questo valore ad almeno 1,000 KWh.